Bozzetti per vetrate della Chiesa Metodista di Via Firenze

Bozzetti per vetrate della Chiesa Metodista di Via Firenze
Autore: 

Paolo Paschetto

Tipologia : 
Disegno
Anno: 
1919-1920
Materia e tecnica: 
Inchiostro di china e acquerello su carta
Provenienza: 
Collezione Paschetto, Torre Pellice
Inventario: 
M CC 9 a b c d e

5 bozzetti collocati insieme su un supporto cartaceo.
Iconografia sacra/simboli: croce, arca galleggia sulle acque, motivi decorativi/geometrici.

Gruppo di bozzetti (cfr. MCC 9 b, c, d, e - MCC 11 a, b, c, d - MCC 10 a, b, c, d, e) per la decorazione delle 14 vetrate eseguite da Cesare Picchiarini per la Chiesa Evangelica Metodista di Roma in Via Firenze e terminate entro il 1924. Il ciclo di vetrate riprende a livello iconografico, anche se con alcune varianti, i simboli utilizzati, nel 1914, per il Tempio Valdese romano di Piazza Cavour. Infatti, nella chiesa di via Firenze compaiono la "Città Biblica" e la "Nave", che non erano presenti nel ciclo del Tempio Valdese, e vengono invece esclusi il "Roveto ardente", l'"Aquila", il "Faro" e il "Buon Pastore". Nel bozzetto in esame, viene raffigurato un motivo simbolico a carattere religioso rappresentante l'arca, sormontato dalla croce. La struttura compositiva è caratterizzata da uno schema strutturale basato sulle diverse evoluzioni della linea che assume diversi andamenti: ad onda, avvolgente.

Opere della sala

La sala

Fumoir

Il luminoso ambiente era arredato con mobili in vimini e usato dal principe come fumoir, secondo i racconti dei figli della guardarobiera della Villa che abitarono nella Casina delle Civette dal 1916 al 1939.

II bow-window che si affaccia sul parco era decorato da boiseries con un intaglio a rose che ripeteva lo stesso tema delle ghirlande fiorite eseguite a stucco lungo la fascia alta delle pareti della sala.
 

Potrebbe interessarti anche