Biblioteca delle Arti Applicate

La biblioteca delle Arti Applicate è una biblioteca moderna, in continua implementazione grazie all’acquisizione dei cataloghi delle mostre in corso e a donazioni di privati, che stanno diventando abbastanza regolari. Essa è inserita, da quando è stata aperta, nel percorso di visita della Casina delle Civette: gli utenti possono integrare la visita con la consultazione di testi specifici sulla Casina delle Civette, sulle materie e sulle tecniche decorative in essa presenti e anche con la consultazione del catalogo in braille.

Il materiale conservato nella Biblioteca viene classificato secondo il tema descrittivo Dewey e catalogato e inserito nel servizio bibliotecario nazionale, SBN7WEB, e nel catalogo informatizzato delle biblioteche, OPAC, per consentire la ricerca e la consultazione da parte degli utenti.
Durante i giorni di apertura al pubblico gli operatori svolgono attività di assistenza agli utenti, indicazioni bibliografiche e supporto alle scuole e alle insegnanti per la consultazione.

La biblioteca possiede una sezione dedicata ai lavori di ricerca e laboratoriali realizzati dalle scuole di ogni ordine e grado sulla Casina delle Civette.

Numero postazioni: 4
Servizi offerti: orientamento alla consultazione e indicazioni bibliografiche

Personale
GAIA DAMMACCO, responsabile gaia.dammacco@comune.roma.it
MARIA BRUNA CIFARELLI, catalogazione e assistenza agli utenti m.cifarelli@zetema.it
ADRIANA CASSONI, assistenza agli utenti a.cassoni@zetema.it
FIORELLA SALUSTRI,  segreteria fiorella.salustri@comune.roma.it - Tel. 06/67102724 - Fax 06/44250166

Casina delle Civette

Per adeguarsi alle misure di sicurezza per la prevenzione anti Covid-19, l'ingresso alla Biblioteca è consentito esclusivamente tramite appuntamento inviando una email a gaia.dammacco@comune.roma.it

L'accesso è consentito nella sola giornata di martedì, dalle ore 9.00 alle 16.00, un visitatore per volta, fino a nuove disposizioni.

In ottemperanza alle vigenti disposizioni governative, gli utenti dovranno esibire la certificazione verde Covid 19, Green Pass, corredata da un valido documento di identità. Gli utenti dovranno inoltre sottoporsi alla verifica della temperatura corporea all’ingresso del Museo e osservare le norme anti-Covid-19 (mascherina, gel igienizzante per mani, distanziamento). In presenza di sintomi influenzali o febbrili l’accesso non sarà consentito.

Dovrà essere compilato, in modo chiaro e leggibile, il modulo di autocertificazione con il proprio nome, cognome e reperibilità tramite numero di telefono o indirizzo e-mail.

I testi consultati non potranno essere resi disponibili per altri utenti prima di 48 ore, secondo disposizioni dell’Istituto Superiore Sanità.